venerdì, febbraio 20

LEI


lei...seduta davanti alla sua tazzina di caffe...

il viso... appoggiato dolcemente sulle mani,

nel silenzio della sera, solo il rumore dei secondi scanditi dal pendolo...

il silenzio scende lentamente nel suo cuore...le ruba l'anima.

Si distrae un attimo ... con la mano scosta i capelli dal viso

il silenzio continua ad accarezzarla.....lei si lascia accarezzare dolcemente

chiude gli occhi per un attimo, per pensare.....

stringe il viso tra le mani...forse per nascondere a se stessa una lacrima

é tardi........ beve il suo caffe oramai freddo..... si alza e in silenzio va.. via..
pierangela..... pensieri di principessa

8 commenti:

sirio ha detto...

Buongiorno Pierangela!
Piuttosto che il baccano e gli "urlatori" che si stanno esibendo a Sanremo preferisco quel silenzio della sera,scandito dal pendolo...

La poesia è molto bella!

UIFPW08 ha detto...

quando il silenzio abbraccia la malinconia, non bastano le mie parole per fermare il tempo,non bastano i miei pensieri a riaccendere un sorriso..

Paola ha detto...

E' molto bella, Pierangela. Ciao

riri ha detto...

Cara Pierangela, è bello quello che scrivi, ti auguro una dolce serata.

frufrupina ha detto...

Ciao dolcissima...no amore non cè silenzio nella tua poesia...stai gridando...malinconia e solitudine...il silenzio a volte è assordante...bellissima poesia molto profonda mi ha emozionata tanta...brava.Hai tirato fuori un tuo stato d'animo...la tua anima ti ha suggerito di scrivere nero su bianco attraverso la poesia...nella poesia si svela le nostre parole scolpite da dolori...ricordi...solitudine...malinconia.
ciao gioia serena serata.

Gabry in blog Belella ha detto...

Solo nel silenzio riusciamo a sentire la voce del nostro cuore.

Molto dolce e malinconica questa tua poesia Pierangela, molto bella, brava mi è piaciuta.

Un saluito e dolce notte!

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Pierangela, qui altra giornata di sole ma anche di freddo...ahaha!!!

Un saluto e sereno fine settimana!

Anonimo ha detto...

Un saluto e un complimento per la tua poesia. Giusy, Bobo e Zara.